Scuola di Attivismo: Beatiful Trouble

PIANIFICAZIONE TACCUINO E STRATEGIA

Pianificazione e strategia

PER INIZIARE

manifestazioni e azioni dirette come le famose marce e proteste di piazza, spontaneamente o in programma, sono comuni nella storia di attivismo e sono parte della lotta e la conquista dei diritti della società. Ma azioni isolate, ma colpisce sono, nella maggior parte dei casi non risolvono problemi complessi, non creano il cambiamento desiderato nel medio o lungo termine.

La necessità di pensare al futuro, per ottenere risultati più duraturi e di avere una portata politica e incidenza superiori a quelli derivanti da azioni specifiche significa lavorare nel campo della strategia.

Gli strumenti di pianificazione in questa pubblicazione aiutano a fissare gli obiettivi e le strategie per la loro causa. Problema, la visione e il cambiamento, l’analisi pastello (politico, ambientale, sociale, tecnologico, economico e legale), SWOT (punti di forza, opportunità, minacce e di debolezza) e Attori Mappa aiuto raccogliere e organizzare le informazioni che, insieme, consentono di costruire un panoramica di interessi, poteri, forze attive e attori coinvolti. Essi assistono nella creazione di un piano per cambiare l’impostazione e tenere in scacco il potere o gli interessi acquisiti. La preparazione dell’obiettivo SMART indicazioni su dove stai andando.

Gli strumenti sono sempre più ricchi, se sviluppato in un gruppo in quanto la diversità di vedute è essenziale per la realizzazione della strategia, ma questo non significa che essi non possono essere utilizzati da una sola persona. Per condurre una campagna o di una progettazione completa, la realizzazione di tutti loro è essenziale. Ma se le informazioni necessarie è già chiaro, senza l’applicazione di alcuni strumenti, scegliere quello che vi serve. Leggendo tutto il materiale può aiutare a identificare gli strumenti più appropriati per ciascun gruppo o per ogni circostanza. Questi strumenti, inoltre, non è necessario applicare nell’ordine in cui vengono presentati e non tutti possono essere rilevanti in tutte le situazioni.

Lasciamo nel testo alcuni spazi in modo da poter prendere appunti mentre si stanno scoprendo ogni strumento. Collegare la nostra pratica alla teoria ci dà l’opportunità di imparare dalle esperienze e incoraggiare un cambiamento di comportamento.

Questo materiale didattico è parte di una serie di pubblicazioni attivismo Scuola ha anche altri due copie di comunicazione e azioni dirette e logistica.

Buona lettura!

 

INDICE

PROBLEMA, VISIONE E CAMBIAMENTO

Di cosa si tratta?

Questo è il calcio d’inizio della sua campagna. Se non si dispone di un problema, non deve fare una campagna. Se hai un problema, ma non si vuole cambiare, ha anche alcun motivo di campagna. E se non si sa dove si vuole andare, non c’è modo per iniziare.

Campagna è una serie di azioni ed eventi e coordinato che dovrebbero catalizzare o far accadere un cambiamento desiderato, come programmati per prevenire la diffusione di tropicale deforestazione foresta o il lavoro degli schiavi fine nel settore tessile.

A che serve?

Serve a creare una visione comune del problema, la soluzione e la trasformazione desiderata. E ‘essenziale coinvolgere l’intero gruppo in questa attività. Una visione condivisa e consente preso più decisione orizzontale garantisce la diversità di idee e mantiene il gruppo motivato e concentrato durante la campagna. Creare una visione comune aiuta anche a determinare modi per monitorare e regolare l’attuazione della campagna in caso di necessità.

Come faccio?

1. Quali problemi sono di fronte a voi?

Discutere e decidere quale problema fondamentale la sua campagna voglia di lavorare. Approfondire la mappatura gli effetti e le cause di questo problema. Se voi e il vostro gruppo hanno diversi problemi in questione e non hanno la chiarezza di come iniziare, un buon punto di partenza è quello di fare un brainstorming sui problemi. Da lì, scegliere un tema centrale sulla base di criteri stabiliti da voi e iniziare a mappare le cause e le conseguenze di questo problema.

 

  • Problema central
  • cause
  • conseguenze

2. Qual è la sua visione del mondo, dopo risolto il problema?

Ogni persona del gruppo dovrebbe creare la propria risposta alla domanda:

  • Come sarebbe il mondo senza questo problema?

 

Usare le parole, diagrammi, illustrazioni … Immaginate risorse illimitate (denaro, potere, ecc). Condividi le tue opinioni con il gruppo, discutere ed elencare i benefici del mondo che è stato immaginato.

3. Quali cambiamenti potrebbe portare alla ribalta questo punto di vista?

Combina le vostre visioni individuali del futuro per creare un’unica vista per la campagna. Discutere in modo approfondito quali ampie azioni o cambiamenti potrebbero risolvere il problema che il gruppo identifica in modo da ottenere al mondo che hai visualizzato.

  • La nostra visione del mondo
  • lista modifiche

 

Queste azioni elencate, se necessario, saranno l’obiettivo principale della campagna. Discutere la portata; decidere se lei ha più passaggi e percorsi. Se è così, è possibile risolvere o restringere il focus di creare una strategia per una campagna a lungo termine con numerosi progetti della campagna (sotto-campagne).

ANALISI DI POTENZA

Di cosa si tratta?

Si tratta di una valutazione completa dello scenario relativo al vostro soggetto. Esplora chi sono gli attori coinvolti e quello che il rapporto di forze tra di loro.

Gli attori sono persone o organizzazioni che svolgono un ruolo importante contro oa favore della loro causa; sono i protagonisti, gli agenti del cambiamento.

A che serve?

analisi di potenza è quello di individuare i punti deboli dei loro antagonisti, le aree che sono più vulnerabili, dove / come / quando è più facile premerli. E ‘importante perché normalmente non hanno grandi quantità di risorse, quindi abbiamo bisogno di selezionare con attenzione le principali opportunità in cui possiamo intervenire in modo più efficace.

Come faccio?

Ci sono diversi strumenti per fare questa analisi. In generale, PASTELLO , i SWOT e Attori Mappa già forniscono informazioni sufficienti per il processo decisionale.

PASTELLO

Di cosa si tratta?

E ‘la famosa analisi della situazione – una valutazione dei vari fattori e scenari esterni che riguardano il tema della sua campagna. Nome PASTEL è formato dalle iniziali degli elementi che devono essere inclusi in questa analisi: politico, ambientale, sociale, tecnologico, economico e giuridico.

Scenario: insieme di circostanze di un evento; situazione, contesto.

A che serve?

Serve a costruire la conoscenza sul tema della sua campagna, soprattutto quando è nuova. Un pastello ben fatto è fondamentale per guidare le sue decisioni future sulla campagna – senza di essa, il rischio di prendere decisioni sbagliate è grande. Si dovrà indicare la storia del problema, la legislazione vigente in materia, come facce della società, che sono i soggetti interessati (alleati e antagonisti interessati) e di come il loro posizionamento. Il pastello aiuta anche a livellare tutte le informazioni sulla questione tra il vostro gruppo.

Come faccio?

In sostanza, la ricerca e la raccolta dei dati. Può essere attraverso notizie apparse sulla stampa, le interviste con gli stakeholder, la ricerca legislativa e casi relativi, la raccolta dei dati su Internet o in pubblico agenzie, rapporti, ecc Alcune domande possono guidare la ricerca:

  • Chi prende le decisioni necessarie per il cambiamento avvenga?
  • Dove queste decisioni vengono prese?
  • Chi sono i soggetti interessati? (Favorevole, sfavorevole e neutro)
  • Dal momento che questi attori sono influenzati dal problema e il cambiamento?
  • Come la società percepisce il problema? Come i media ritrae?
  • Il problema deriva dalla mancanza di legge o non applicazione della legislazione esistente?
  • Il problema può essere risolto dalle nuove tecnologie? Essi esistono già?
  • Quale di questi fattori (pastello) è più importante in questo momento? E che cosa dovrebbe diventare più importante negli anni a venire?
  • Quali di questi fattori influenzano i cambiamenti necessari?

Il risultato finale del pastello è un informazioni raccolte sul tema della vostra campagna (senza formato predefinito) e un elenco delle parti interessate.

Esempi di fattori che possono essere presi in considerazione:

POLITICA : assenza o il fallimento delle politiche pubbliche; promesse / non eseguiti proposte della campagna; corruzione; rapporto esecutivo-legislativo; storia della performance politica-chiave; influenza della politica per la causa, modifica o obiettivo desiderato; la stabilità politica; le dinamiche politiche tra i diversi soggetti coinvolti nella questione; le tendenze per le prossime elezioni presidenziali, statale o locale; tendenze politiche dei governanti – progressivi, conservatori; influenza militare; interferenza delle Nazioni Unite (o di qualsiasi altro organismo internazionale); il ruolo e la forza della società civile per lo sviluppo, la manutenzione e l’attuazione delle politiche pubbliche.

AMBIENTE : impatti locali, regionali, nazionali e globale per l’ambiente generato da o problemi legati alla loro causa; Lista degli impatti ambientali sociali e gli impatti economici e di salute della popolazione; relazioni, dossier e analisi di documenti come EIA – Studio di impatto ambientale; analisi fisiche e chimiche, perizie; innovazioni ambientali legati al problema o una domanda; Le soluzioni in campo ambientale; Casi analoghi in altre regioni e anche in altri paesi collegati con impatti e soluzioni; impatti ambientali generati durante tutto il ciclo di produzione relative ai suoi dati di causa sui cambiamenti climatici, conservazione ambientale e delle emissioni.

SOCIALI : modelli di comportamento, gusti e stili di vita; tradizioni; valori; questioni di genere; diversità; questioni religiose; abitudini esistenti impatto diretto e / o indiretto, per l’ambiente, la salute, occupazione, alloggio, mobilità; di sostegno o non amano l’attuale governo; posizionamento e potere dei media locali, regionali e nazionali in materia in questione; livello di istruzione; impatti sociali negativi; abusi e mancanza di rispetto dei diritti; forme di organizzazione sociale dei gruppi e / o di interesse pubblico; conflitti; sovranità alimentare e la sicurezza.

TECNOLOGIA : corrispondono ai cambiamenti nella tecnologia che ha già o possono avere impatto particolare sulla loro causa, desiderio di cambiamento o un obiettivo come l’emergere di nuovi materiali, per esempio; nuovi sistemi di analisi e di condivisione dei dati; fonti di energia; tecniche di produzione diretti; nuove attrezzature; nuovi modelli gestionali, software, tra gli altri.

ECONOMICI : indicatori economici; previsioni economiche che influenzano i politici, il pubblico, i consumatori, le organizzazioni del lavoro o di classe, ecc.; investimenti privati e pubblici; lo stato dell’economia; distribuzione del reddito e le loro implicazioni; progetti di generare reddito. I fattori economici che incidono la fattibilità dei loro “soluzioni” devono essere considerati, come ad esempio incentivi o disincentivi fiscali; costi di produzione, alternative economiche, economia solidale, gli accordi di libero scambio o OMC che possono essere applicabili; ruolo e l’influenza dei sussidi (negativi e positivi).

LEGALE : quadro giuridico relative alla sua causa, il desiderio di cambiamento o obiettivo; la tutela dei consumatori, la regolamentazione di un business, la sicurezza alimentare, la disoccupazione, ecc.; realizzazione o non di legge o principi giuridici; bollette che hanno un impatto positivo e in negativo la loro causa; casi emblematici della magistratura; sentenze favorevoli e sfavorevoli; accordi internazionali che il paese è firmatario; diritti costituzionali violati.

È da notare che i fattori elencati sono solo esempi e non esauriscono tutte le possibilità di analisi.

SMART GOAL

Di cosa si tratta?

Si tratta di una “formula” di scrivere obiettivi a breve e medio termine che servono cinque criteri fondamentali che ci aiutano a essere più precisi e anche per valutare i nostri progressi nel corso del tempo.

A che serve?

Spesso, i nostri obiettivi sono troppo grandi per essere affrontato in una sola volta. Pertanto, è importante dividerlo in diversi pezzi più piccoli, a seconda del tempo che riteniamo necessario per realizzarla. Obiettivi che attraversano le generazioni possono essere chiamati VISION (ad es. La pace mondiale o la fine di oppressione di genere o più città umane).

In questa prospettiva, è importante fissare obiettivi a lungo termine e di breve durata, che fungono da passi che devono andare per avvicinarsi alla realizzazione della nostra vision. E ‘importante fissare obiettivi a breve e lungo termine, che servono come passi da rispettare al fine di avvicinarsi a quella visione. Si tratta di uno strumento che può essere utilizzato anche per altri livelli di scopo, ma funziona molto meglio per obiettivi a breve termine.

Come faccio?

Il primo passo per scrivere un GOAL SMART sta elaborando un gol nel miglior modo possibile il problema della individuazione / VISION e il cambiamento che hai fatto. Sulla base di questo obiettivo redatto, si farà l’analisi del potere, usando il pastello strumenti, SWOT e attori MAP, come descritto nelle pagine precedenti. Dopo di che, si avrà elementi sufficienti per riscrivere il vostro obiettivo utilizzando i seguenti criteri:

S = specifica
M = misurabile
A = azione capace
R = realistico
T = temporizzata

Esempi di obiettivi:
✓ SMART
✗ non-smart

impedire l’approvazione di tre varietà di mais geneticamente modificato nel CTNBio entro dicembre / 2016.
impedire l’approvazione di mais transgenico in Brasile.
ridurre del 50% in incidenti stradali nella città di Recife 2020, sulla base di 2015
avere 20 giovani “esperti” in radio comunitaria in Altamira fino al 2016.
Crea un Riserva Estrattiva in tre anni nella regione di Serra Talhada , Pernambuco.
Fare un seminario per discutere i problemi della regione.
seduta 150 famiglie in Gleba Pacoval a Santarém, Pará, 2017.
espongono alla società i problemi abitativi.
  Educare la popolazione di Cuiabá circa i rischi dei pesticidi per la salute umana dei lavoratori agricoli e dei consumatori.

 

Quindi, qual è la tua OBIETTIVO SMART ?

ATTORI MAP

Di cosa si tratta?

Si tratta di uno strumento visivo per identificare i principali attori coinvolti nel tema della sua campagna, il livello di supporto per ciascuno di essi e il potere che hanno in relazione al vostro obiettivo.

A che serve?

Gli attori Map identifica l’equilibrio delle forze tra le parti interessate alla tua campagna e anche quelli che avete bisogno di influenzare per raggiungere il tuo obiettivo. Se l’attore principale della sua campagna – uno che può prendere in modo efficace la decisione necessaria – è molto potente e sfavorevole per la modifica, è necessario identificare modi per farlo cambiare posizione. La mappa ti aiuterà a trovare quei sentieri.

Come faccio?

Inizia con un obiettivo chiaro, il più vicino possibile essere intelligenti. Disegnate due linee: l’orizzontale rappresentano il grado di sostegno per il loro obiettivo, mentre l’verticali rappresentano il grado di potere che l’attore ha davanti a sé.

Iniziare a mettere sulla mappa gli attori dalla lista (preparato in pastello), a seconda del supporto e la potenza di ogni. Analizzare come ogni aiuta o si fa male per raggiungere il tuo obiettivo. Essere il più dettagliato e specifico possibile, preferibilmente utilizzando il nome di ciascun attore. Non mettere “media” o “ministero” o “popolazione”, per esempio, quanti sono i gruppi e le persone con diversi punti di vista all’interno di ogni settore.

E ‘più facile fare questo esercizio con post-it. Così si può spostare la posizione di ciascun come la mappa diventa più completa, e ogni attore può essere meglio rispetto ad un altro.

Una volta che tutti è mappato, è il momento di analizzare e pensare alle unità. Visivamente, come è l’equilibrio della mappa? Chi sono gli attori che appaiono più in alto a sinistra? Questi sono i più difficili da spostare e sarà necessario prendere in considerazione questo nella loro strategia per raggiungere il tuo obiettivo. Si possono portare al tuo fianco? O è meglio per neutralizzare in qualche modo? Bisogna indebolirli? Oppure si può contare solo su qualche altro attore per ottenere il vostro avversario a cambiare posizione? Ci sono diverse possibilità e si deve tenerne conto quando si stampa la vostra strategia.

Un altro modo per fare una mappa di attori sta disegnando un semicerchio diviso in cinque gemme. Per iniziare, posizionare il segno meno sul lato sinistro del design e il segnale positivo in fondo a destra; questo rappresenterà il livello di supporto di ogni attore in relazione al vostro obiettivo. Il centro del disegno, come nel precedente formato, è neutrale.

Poi, andando da destra a sinistra, identificare i vostri beni alleati (quelli che sono d’accordo con te e lottano insieme), le sue passività alleati (coloro che sono d’accordo con te, ma non stanno facendo nulla a riguardo), neutra (quelli oltre il muro, che non sono coinvolti), gli avversari passivi (quelli che non sono d’accordo con te, ma non stanno cercando di rallentare) e, infine, il suo patrimonio avversari (quelli che sono contro il tuo obiettivo e farà di tutto per impedirvi di raggiungerlo).

Poi fare un’analisi visiva dello schema: dove è concentrata la maggior parte degli attori? Hai più attività o passività avversari? E sostenitori? È possibile spostare gli attori di una sezione in un altro, da sinistra a destra, in modo da avere più sostenitori?

SWOT

Di cosa si tratta?

Conosciuto anche come SWOT , l’analisi SWOT è uno strumento di valutazione e pianificazione usato nel marketing, ma può anche essere utilizzato nella preparazione di campagne. Serve ad identificare punti di forza e di debolezza, opportunità e minacce per lo scopo (o progetto obiettivo) che avete determinato per la campagna. Come un lampo di genio in quel momento, tutte le idee sono benvenute!

SWOT:  Questo acronimo deriva dall’inglese: S di forza (forza) W di carenze (debolezza) Il di opportunità (opportunità) e T per Minacce (Minacce).

A che serve?

Gli elementi mappato SWOT aiuterà direttamente le loro azioni – per esempio, se si identifica che ha pochi sostenitori per la vostra causa e questa è una minaccia, perché è necessario il sostegno pubblico per vincere la sua campagna, allora si deve pensare di azioni per invertire questa minaccia. Oppure, se si identifica che le elezioni municipali sono una buona occasione per premere per il cambiamento, in modo disegnerete azioni di approfittare di questa opportunità.

Come faccio?

Sono gli elementi della vostra PASTEL per sovvenzionare la SWOT – senza di loro, lo SWOT può essere incompleto o non corretto. Inizia con un obiettivo chiaro, lo stesso utilizzato sulla mappa e gli attori, ricordando, che sia il più vicino possibile essere intelligenti. Disegnare due linee (orizzontali e verticali, formando quattro quadranti). Vota

  • Punti di forza : gli attributi della vostra organizzazione o movimento che aiutano a raggiungere l’obiettivo
  • Opportunità : condizioni esterne che consentono di raggiungere il tuo obiettivo
  • Punti di debolezza : gli attributi della vostra organizzazione o movimento che impediscono, ostacolano o impediscono a raggiungere l’obiettivo
  • Minacce : condizioni esterne che ostacolano o impediscono il suo scopo

Può essere più facile per iniziare con le opportunità e le minacce e poi valutare il loro rapporto con i loro punti di forza e di debolezza. Alcune domande possono aiutare:

  • Come possiamo approfittare di ogni occasione ?
  • Come possiamo difenderci da ogni minaccia ?
  • Come possiamo usare le nostre forze ?
  • Come possiamo minimizzare / eliminare ogni debolezza ?

Importante: Ci saranno diverse risposte a ciascuna di queste domande – e questo è grande perché vi permetterà di identificare i diversi punti potenziali di intervento. Quanto più siamo meglio è! Così si può scegliere quelli che vi porterà a cambiare più velocemente e con meno risorse.

STRATEGIA

La strategia è un insieme di progetti e attività per raggiungere certo obiettivo, formulato dalla raccolta e analisi delle informazioni. Pensare strategicamente implica l’identificazione del problema esistente, il cambiamento desiderato, i soggetti coinvolti ei passaggi per risolvere il problema o ottenere un cambiamento. Ed è proprio a questo punto che gli strumenti presentati nelle pagine precedenti ci aiutano. Agire strategicamente è possibile solo da una pianificazione e definizioni minimale e sul breve, medio e lungo termine.

Il libro Bella Baderna – Strumenti per la rivoluzione , tradotto da attivismo Scuola rafforza pensare a strategia implica ” che identifica il potere al vostro gruppo e poi trovare modi specifici per concentrarsi al fine di raggiungere i loro obiettivi .” La mobilitazione della società, ad esempio, la potenza può essere diviso in due categorie: il potere strategico (= uno che è abbastanza forte per vincere il punto) e il potere tattico (= uno che si muove verso il tuo obiettivo e si aiuta a progredire, ma non è decisiva in sé).

strategia

Tipi di strategia

POLITICA
I governi hanno il potere di attuare politiche che costringono gli altri attori di cambiare i comportamenti. Una strategia d’azione concentrandosi sul contesto politico può essere utilizzato quando nuove politiche pubbliche (le regole, le leggi, i criteri, le aree di partecipazione) devono essere creati. O quando gli standard già create devono essere attuate, portatoe seguito. Sebbene la maggior parte delle campagne bisogno di una strategia nel campo politico, è importantericordare che essa sola può spesso portare solo un cambiamento parziale. E ‘la “legge non ha preso” famoso un cambiamento nel ruolo – e non una vera e propria trasformazione.

 

CORPORATE
A volte è interessantescegliere una strategia che coinvolge gli operatori di mercato per creare una nuova dinamica politica. Questo funziona quando è necessario esporre consumatori e dirigenti pubblici illegalità o immoralità società, o quando le aziende ‘buono’ servono per esporre le aziende “cattivo” e dividere un particolare settore di mercato. Questo tipo di strategia può essere utilizzata anche quando un comportamento che è necessario modificare è lecito (anche se sbagliato e / o non etico), ma non hanno abbastanza influenza per cambiare la legge, o quando la stessa società ha standard diversi nei diversi paesi . E ‘anche spesso utilizzato come l’avversario ha paura di danni del marchio, vale a dire, quando è noto da parte del pubblico e le paure di perdere la fedeltà dei suoi consumatori.

 

GIURIDICA / LEGAL
Dove esistono leggi, ma non sono in corso di attuazione, questo può essere un modo – ma è importantericordare che qualsiasi interrogatoriomagistratura brasiliana cammina passo di lumaca … E forse il problema è più urgente di quello. La strategia legale può anche essere usato per forzare la barra e testare l’efficacia o l’applicazione di leggi o principi giuridici in nuovi contesti. È comune che questo percorso è associato ad altri tipi di strategia, avente un effetto sinergico e complementare.

 

MOBILITAZIONE
E ‘molto raro che qualsiasi cambiamento essere raggiunto in modo efficace senza una strategia di mobilitazione – anche se breve o piccolo. E ‘particolarmente importante quando i decisori sono suscettibili alle pressioni dell’opinione pubblica e possono cambiare il loro comportamento se c’e ‘protesta pubblica’ – e questo vale sia per il settore pubblico e il privato.

TATTICHE

Attività e azioni fare per ottenere la vostra strategia (= il master plan) sono conosciuti come tattico. La distinzione tra strategia e tattica è fondamentale. Mentre la strategia funziona come il percorso che abbiamo scelto di raggiungere il nostro obiettivo, la tattica sono i passi, i passi che percorso. In altre parole, la strategia è COSA facciamo, e le tattiche sono COME facciamo.

Quando si sceglie una tattica, abbiamo bisogno di pensare al potere che sta dietro di esso. In altre parole, come porterà sufficiente influenza sul suo antagonista o sui responsabili del cambiamento, in modo da poter andare avanti con la strategia di pensiero-out?

La questione ora è molto importante perché la capacità di influenza e il potere del vostro gruppo o organizzazione dipenderà da esso. E ‘comune vedere i gruppi che scelgono la tattica sbagliata, sia perché vanno al di là del loro potere, o perché sono i più appropriati per un luogo o di tempo specifico, o per ottenere cambiamenti che sono possibili solo nel lungo periodo.

Non sottovalutare una buona discussione delle tattiche da adottare, se mal scelti e condotto, possono deviare o ostacolare gli obiettivi fissati. tattiche sbagliate possono anche rivelare la loro strategia per l’avversario oltre la desiderata, rendendo la sua vita l’attivista più difficile. Alla meno peggio, tattiche fuorvianti potrebbero semplicemente non avere alcun effetto, causando frustrazione e la sensazione che l’attivismo non aiuta nella risoluzione dei problemi.

I componenti principali per la definizione e la scelta delle tattiche sono la creatività, la capacità di trarre vantaggio da eventi che promuovono i vostri obiettivi e l’idoneità al contesto ed il tempo in tutto il mondo – dopo tutto, quello che oggi è innovativo e interessante non può essere domani. Alcuni materiali può aiutare a capire la varietà di tattiche già utilizzate da gruppi di attivisti provenienti da tutto il mondo e quando si usa ogni tattica è più appropriato.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...